Correre in palestra o all'aperto.
Scopriamo qual'è l'allenamento migliore.

Correre in palestra o all'aperto.<br>Scopriamo qual'è l'allenamento migliore.

Ti piace vedere le tue scarpe da running che fanno schizzi con le pozzanghere? Oppure preferisci correre in palestra e guardare il monitor di un tapis roulant? Qualunque sia la tua preferenza entrambe gli allenamenti hanno i loro vantaggi.

Sentieri vs tapis roulant. Campi fangosi contro un piccolo monitor di fronte a voi. Mondo reale vs la palestra.

Questa sfida è sempre stata discussa dai professionisti del fitness e ad oggi non sembra esserci fine alla domanda: meglio la corsa all'aria aperta o la corsa al chiuso?
Spesso ci si sente dire da un amico: "I marciapiedi ti rovineranno le ginocchia", ma subito il tuo compagno di allenamenti per i "10 mila" replicherà:".. ma i tapis roulant non possono mai replicare una vera esperienza di gara!".

Running indoor

Tecnicamente è più facile

Ad ogni rotazione, il tapis roulant "assiste" le gambe ad ogni falcata. Oltre a questo vantaggio c'è da considerare la mancanza di resistenza dovuta al vento.
Questi due fattori rendono, almeno in teoria, la corsa in palestra più facile.
Per aumentare i "consumi energetici", equiparando la corsa su tapis roulant alla corsa su strada, è consigliabile aumentare la pendenza del tapis roulant all'1%.

Minor impatto su ginocchia e piedi

Uno dei principali vantaggi che si hanno correndo in palestra su un tapis roulant è che la forza impressa viene assorbita dalla "cinghia". In questo modo, l'atleta subirà una "controspinta" inferiore rispetto a quella che avrebbe all'esterno, riducendo l'impatto sulle articolazioni.

Perfetto per un "rifornimento al volo"

Se ti stai preparando per una corsa di resistenza competitiva, è necessario perfezionare l'assunzione di liquidi e carboidrati che assumerai durante la gara.
Una corsa di lunga durata sul tapis roulant, assistito magari da un personal trainer, ti permetterà di mangiare e bere senza dover rallentare e quindi consentirà di comprendere meglio come il tuo corpo reagisce ai diversi integratori siano essi bevande, gel o pastiglie che assumerai durante la tua mezza maratona.

Meno ostacoli da affrontare

Fare running in studio ti garantisce continuità. Quando corri all'esterno, devi evitare i pedoni sul tuo percorso, fermarti agli incroci e schivare ostacoli imprevisti: tutto ciò, naturalmente, ti obbligherà a cambiare ritmo indipendentemente dalla tua volontà.
Un tapis roulant rallenterà o si fermerà solo se lo deciderai tu. Correre a un ritmo costante aiuta a migliore la resistenza e garantisce la percorrenza di distanze e tempi prestabiliti.

Scegli la pendenza

Se decidi di correre all'aperto dovrai adattare necessariamente il tuo allenamento all'ambiente e alle caratteristiche del percorso scelto. I tapis roulant ti consentono di scegliere programmi su misura con salite ripide o meno adattando il percorso alle tue esigenze con un semplice click.
La selezione inclinazioni e velocità differenti permetterà di massimizzare l'allenamento.

Corri in sicurezza

Durante i mesi invernali, quando la pioggia, il freddo e la scarsa luce prendono il sopravvento sulla motivazione e, comunque, rendono pericoloso correre all'aperto (soprattutto in aree poco illuminate), correre su un tapis roulant, in una "fitness boutique", è sicuramente il modo più piacevole e soprattutto sicruro per allenarsi.

Running outdoor

È più divertente

In uno studio importante condotto da un gruppo di scienziati della Exeter University, è stato riscontrato che l'esercizio all'aperto "era associato a maggiori sentimenti di rivitalizzazione e coinvolgimento positivo, diminuzione della tensione, confusione, rabbia e depressione e aumento di energia".
Correndo all'aperto, grazie ai raggi solari, alzerai i livelli di vitamina D.

È il test migliore per equilibrio e flessibilità

All'aperto, il terreno è raramente pianeggiante, varia ed è spesso irregolare. Cambiare le superfici dalla pavimentazione alla strada, erba, sentiero fangoso o collina permetterà di migliorare l'equilibrio e la consapevolezza spaziale durante la corsa.
Essere in grado di far fronte ad ostacoli o improvvisi cambi di superficie è un vantaggio durante gli eventi competitivi in cui si può essere spintonati oppure diventa necessario adattarsi al passo di altri concorrenti che ti affiancano.

È la migliore preparazione per le gare reali

Il tuo copagno di allenamenti super-competitivo aveva ragione: correre fuori può prepararti per gare e corse a lunga distanza in modi che un tapis roulant non è in grado di fare.
Sia che tu riesca a gestire l'aria gelida nel cuore dell'inverno o a spingerti al massimo con l'aiuto di un running pack e dei pacemaker, è essenziale allenarsi affrontando lunghe distanze all'aperto prima di una gara. La palestra non è in grado di simulare tutti gli ostacoli che potrai trovare all'esterno.

Più "social"

Andare a correre da solo può essere un momento prezioso per raccogliere i tuoi pensieri o per distrarti dalle problematiche quotidiane. Può essere un momento di pace in cui sei solo tu e il tuo percorso.
In alternativa, può essere un'opportunità per correre con un amico o frequentare un club di corsa per incontrare altre persone.
È vero che anche l'allenamento indoor permette queste cose, tuttavia, le palestre a volte possono sembrare affollate, intimidatorie o alienanti, quindi sfuggire a quell'ambiente ogni tanto può fare bene.
Certamente allenarsi in studio, in un ambiente come Reverbia, dove sarai solo tu ed il tuo personal trainer, potrà permetterti di affrontare l'allenamento con serenità e senza i disagi appena descritti.

Aiuta a prevenire lesioni

Mentre la superficie morbida di un tapis roulant ha un impatto minore sulle ossa e sul tessuto connettivo, non significa necessariamente un minor rischio di lesioni, poiché non stimola la crescita e la resistenza ossea.

In conclusione

Sicuramente correre è un'attività bellissima e perfetta sia indoor che outdoor. Probabilmente praticare la "corsa all'aperto" permette una preparazione più ampia, ma alternare l'esercizio in uno studio, con un tapis roulant ed un personal trainer che ci segue intervenendo sui nostri "errori" ed aiutando a migliorare le performance è sicuramente una cosa che va fatta.

copyright © 2019 Flutura s.r.l.
Privacy e Cookie Policy