La Disbiosi

La Disbiosi

Uno stile di vita sano per vivere meglio

Ciao sono Alessio, personal trainer di REVERBIA, oggi vi voglio parlare della disbiosi.

Ormai tutti sanno quanto è importante avere uno stile di vita sano e corretto, ogni giorno si sente parlare di attività sportiva, di dormire bene e di mangiare in maniera equilibrata.

Gli obiettivi per fare tutte queste cose sono molteplici e cambiano per ciascuno di noi: di solito lo facciamo per avere un bel fisico, per ridurre il rischio di infarto, per sentirci sani, riposati e pieni di energia ecc...
E se tutti questi motivi non fossero ancora sufficienti? Bene posso sempre darvene un altro!

Avete mai sentito parlare di disbiosi?

Dovete sapere che la disbiosi è una condizione di scompenso tra i batteri che compongono la nostra flora intestinale (o microbiota intestinale).

A questo punto voi mi chiederete : “Ma cosa c’entra tutto questo con l’avere uno stile di vita sano e corretto?”

Facile! Mantenere il delicato equilibrio (o eubiosi) tra le varie specie batteriche che vivono nel nostro intestino ci eviterà i problemi derivanti dall’effetto nocivo che alcune di esse potrebbero avere sul nostro organismo.
Non tutti i batteri del microbiota sono sempre nostri alleati!! Alcuni sono opportunisti e appena si presenta l’occasione, ecco che cercano di dominare sugli altri. Tra gli effetti che potrebbero scatenare ritroviamo:

Fin qui tutto chiaro. Ma come facciamo a evitare questa catastrofe intestinale chiamata disbiosi?

La causa principale della disbiosi pare sia di natura medica. L’uso eccessivo di farmaci antibiotici e antiacidi potrebbe danneggiare, in alcuni casi, i batteri “buoni” e favorire quelli che tendono e comportarsi da “cattivi”.

A questo punto penserete che basti assumere pochi antibiotici per vivere in allegria con i nostri batteri. Purtroppo non è mai così semplice.
Ancora una volta gran parte della soluzione è in mano nostra!

Ed ecco che torniamo alla questione principale. Lo stile di vita ha una potente influenza sulla salute del nostro microbiota.

Lo stress, il poco riposo, e la dieta scorretta sono cause pesanti tanto quanto l’assunzione eccessiva di farmaci.
Quindi, non guardare la TV fino alle 3.00 del mattino e una dieta equilibrata ci aiuteranno a prevenire la disbiosi.
Ma ammesso e non concesso che riusciamo a sospendere la visione di quella serie televisiva che ci ha preso così tanto e ad andare a dormire a un’ora adeguata, cosa si intende per dieta equilibrata?

In questo caso basta bilanciare l’assunzione di proteine, grassi e carboidrati complessi in modo tale da favorire alcune specie di batteri rispetto alle altre, preservando il suddetto equilibrio.
Ah, non dimenticate di assumere alimenti ricchi di fibre come cereali integrali, frutta e verdura che migliorano la motilità intestinale.

Un buon metodo di prevenzione, ma anche di cura, della disbiosi consiste nell’assumere probiotici (conosciuti impropriamente come fermenti lattici) e prebiotici.

Se ti e’ piaciuto questo articolo, scrivici per avere consigli nutrizionali.