10 cibi che non dovrebbero far parte della dieta dell'atleta

10 cibi che non dovrebbero far parte della dieta dell'atleta

Dieta dell'atleta agonista: cibi a cui prestare attenzione

Premesso che, come abbiamo già scritto più volte, è importante avere una dieta varia e completa, ci sono alcuni cibi di cui sarebbe opportuno moderarne il consumo quando si parla di "dieta dell'atleta agonista".
Gli atleti professionisti seguono rigidi piani nutrizionali per migliorare le loro prestazioni e raggiungere i loro obiettivi di allenamento. Anche se non sei un "pro" è importante conoscere quali sono i cibi che potrebbero "sabotare" i tuoi durissimi sforzi in palestra.

#1 Fagioli

Anche se sono ricchi di fibre e un'ottima fonte di proteine vegetali, come abbiamo descritto in un'articolo precedente, i fagioli sono troppo difficili da digerire prima di un allenamento.
In questo caso l'assunzione è quindi consigliata solo dopo le sessioni di workout per integrare le proteine consumate.

#2 Succhi di frutta

Ci spiace dirlo, ma purtroppo il succo di frutta non è sempre così fresco e naturale come può sembrare. Il succo di frutta può contenere più zucchero e calorie di una bibita zuccherata. Purtroppo, questo è dovuto al sistema di produzione, infatti, dopo la "spremitura" il succo viene solitamente conservato in enormi serbatoi sottovuoto per un periodo che può durare anche un anno. Anche i succhi della migliore qualità sono lontani dal loro stato naturale.

#3 Bibite "Diet"

Purtroppo è stato dimostrato che le bibite light (o "zero" per i maschìetti) possono far ingrassare, causare emicranie e problemi digestivi. Un'ottima alternativa è acqua gasata a cui puoi aggiungere alcune fette di arancia, limone o, se preferisci, mirtilli (magari congelati).

#4 Pane in "cassetta"

I carboidrati sono ottimi per gli atleti e aiutano a migliorare le loro prestazioni, ma ne troviamo ben pochi nel "pan carré". Il pane bianco ha scarso valore nutrizionale, aumenta i livelli di zucchero nel sangue, ed anche il rischio di diabete di tipo 2. Può anche avere un impatto negativo sul tuo umore e causare aumento di peso. Se sei un atleta otterrai più carboidrati da verdure a foglia verde e cereali integrali.

#5 Birra

È risaputo che molti atleti, soprattutto negli sport di squadra (pensiamo al "terzo tempo" dei rugbysti) amano finire la partita con un'ottimo boccale di birra. Questo alimento porta con se un apporto di carboidrati, ma nel contempo può causare disidratazione poiché dieuretico: se devi bere una birra, bevi anche molta acqua!

#6 Pasta

L'assuzione di pasta può aumentare i livelli di zucchero nel sangue. Vero che i carboidrati sono essenziali per la produzione di "energia" da utilizare durante l'attività sportiva, ma il consumo di carboidrati con altro indice glicemico può essere dannoso. Il nostro suggerimento è quello di prediligere pasta integrale.

#7 Cibi fritti

Un'atleta dovrebbe evitare assolutamente i "fritti", soprattutto prima di un allenamento. In primo luogo sappiamo che, anche se buonissimi, sono spesso causa di ostruzione arteriosa, in secondo luogo, se sei un atleta, la loro digestione è molto lunga e rende l'allenamento dopo la sua assunzione, altamente improduttivo.

#8 Yogurt "aromatizzati"

Sicuramente lo yogurt è ricco di proteine una proteina ed è ottimo per "costruire i muscoli". Il problema degli yogurt alla frutta sta nella quantità di zucchero che "porta con se"!
Prova uno "yogurt bianco" ed aggiungi bacche, noci ed al massimo un po' di miele: trarrai solo benefici.

#9 Caffé

Abbiamo descritto i benefici del caffé prima di un allenamento in un precedente articolo, ma è bene non esagerare. Durante la giornata è meglio prediligere il tè verde. Il caffè può causare bruciori di stomaco e, se ne bevete troppo, può causare stress. Bere troppo caffè favorisce infatti il rilascio di ormoni quali cortisolo, epinefrina e noradrenalina. Queste sostanze chimiche aumentano la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e i "livelli di tensione" del tuo corpo, tre caratteristiche che normalmente compromettono la tua prestazion.

#10 Energy drinks

Ma come non sono stati studiati per gli sportivi? La risposta è no! Gli atleti non dovrebbero mai usare "bevande energetiche" per amplificare la resa dei loro allenamenti. Queste sono estremamente ricche di zucchero e possono causare ansia, mal di testa e battito cardiaco accelerato (molto più di quanto faccia il caffé che abbiamo appena citato). L'effetto principale di queste bevande è la disidratazione, anche se sembra strano a dirsi, che è sicuramente dannosa per l'allenamento in quanto può causare crampi muscolari, vertigini e affaticamento.
Bevi acqua prima, durante e dopo l'allenamento, così manerrai il tuo corpo idratato e ne regolerai la temperatura.

Abbiamo citato dieci alimenti che non dovrebbero far parte della "dieta dell'atleta". Ricorda che mangiar sano migliora le prestazioni ed inoltre migliora l'umore, la produttività, controlla il peso, previene le malattie e aumenta le possibilità di vivere più a lungo.
Se gli atleti professionisti non dovrebbero "toccare" questi alimenti, forse non dovresti neanche tu. Inoltre, assicurati di rimanere idratato, mangiare frequentemente e consumare una varietà di cibi.

Ti ricordiamo che puoi sempre chiedere aiuto ad un nutrizionista per perfezionare la tua dieta o, in alternativa, farti seguire da uno dei nostri personal trainer professionisti che sapranno sicuramente darti ottime indicazioni riguardo la tua dieta ed il tuo allenamento ideale.

Contattaci